DIPENDENZA DA SOSTANZE

La dipendenza da sostanze detta anche dipendenza da droghe o tossicodipendenza colpisce soprattutto i giovani e tutte le categorie sociali.
È definibile come quel bisogno irresistibile di assumere una determinata sostanza stupefacente, nonostante le conseguenze dannose a livello psicologico, fisico, emotivo o sociale che tale assunzione possa comportare.

La dipendenza crea un circolo vizioso perché il desiderio a ripetere l’uso della sostanza è irresistibile (craving) e il disagio causato dall’astinenza è per molti impossibile, pertanto, per attenuare i sintomi spiacevoli dell’astinenza il soggetto dipendente riassume la sostanza con il risultato di aumentare le dosi in modo esponenziale e ancor più dannoso e pericoloso.

Diverse sono le sostanze stupefacenti, diversi gli effetti e diverse le motivazioni ad assumere una sostanza piuttosto che un’altra.

 Le sostanze svolgono diverse azioni psico-fisiche: 
 eccitatorie (per es. anfetamine o cocaina)
 depressorie (barbiturici e oppioidi)
  alteratori dello stato di coscienza, della percezione e del comportamento (allucinogeni e cannabinoidi)

Il processo che porta allo sviluppo di una Dipendenza è complesso ed articolato, sono diversi i fattori che ne influenzano lo sviluppo. In particolare troviamo i seguenti fattori eziologici che interagiscono tra loro:
Vulnerabilità genetica/Familiarità per il disturbo o per altri disturbi psichiatrici (per es. depressione, dipendenza da alcol, disturbi di personalità).
Situazione socio-economica in cui si vive (contesti devianti, svantaggio economico, povertà o ricchezza)
Esposizione ad eventi stressanti
Attaccamento con le figure di riferimento

Le persone con dipendenza da sostanze stupefacenti incorrono frequentemente in problemi di salute e dopo un uso prolungato della sostanza compaiono sintomi psicologici e comportamentali (problemi di concentrazione, attenzione e memoria, vergogna, ansia, disturbi dell’umore, ossessioni, disturbi sessuali, disturbi del sonno, senso di colpa) che portano progressivamente ad un deterioramento della vita dell’individuo sia in ambito lavorativo, scolastico, relazionale e familiare.

 COSA FARE? 

E’ importante non credere che ormai si è vinti, piuttosto si deve agire tempestivamente!
E’ essenziale un intervento terapeutico mirato per limitare i danni causati dall’assunzione della sostanza e aiutare la persona a riprendere in mano la sua vita.

Puoi curare la dipendenza da sostanze presso lo Studio della Dott.ssa Caimi, sito in Marsala (provincia di Trapani) in Via Curatolo, 31.