FOBIE

ll termine fobia (dal greco φόβος, phóbos, “panico, paura”) è la paura irrazionale ed esagerata di qualcosa e nei casi più gravi limita l’autonomia del soggetto.
Il sintomo principale di questo disturbo è l’irrefrenabile desiderio di evitare l’oggetto che incute timore e genera molta ansia.

L’ansia che scaturisce alla vista o al contatto con lo stimolo fobico può comportare nausea, rossore, tachicardia, sensazione di soffocamento, tremori, sudorazione e in alcuni casi attacchi di panico.
La persona si rende conto che la sua paura è irragionevole ma non riesce a controllarla, così cerca, per quanto possibile, di evitare il contatto con lo stimolo fobico.

 ALCUNE FOBIE: 

Fobie generalizzate

Agorofobia ansia generata da luoghi dai quali sarebbe difficile o imbarazzante allontanarsi, in caso di attacchi di panico o sintomi simili

Fobia Sociale ansia generata dalla paura di eseguire comportamenti che potrebbero implicare un giudizio da parte degli altri

Fobie specifiche

Ansia provocata dall’esposizione a un oggetto o ad una situazione specifica.

Per es. aracnofobia (fobia dei ragni),
 cinofobia (fobia dei cani), 
ailurofobia (fobia dei gatti), acrofobia (fobia delle altezze), 
emofobia (fobia del sangue), aviofobia (fobia di volare), ornitofobia (fobia di uccelli e piccioni),
 scotofobia (fobia del buio), claustrofobia (fobia degli spazi stretti e chiusi, ad esempio, tunnel e ascensori), dismorfofobia (fobia riferita al proprio corpo o ad una parte di esso, visto come inaccettabile o inguardabile), idrofobia (fobia dell’acqua) e brontofobia (fobia dei temporali).

 

Puoi curare le fobie presso lo Studio della Dott.ssa Caimi, sito in Marsala (provincia di Trapani) in Via Curatolo, 31.